Eventi

Ogni anno il Museo si rinnova con un nuovo allestimento e mostre monotematiche.

 

Bartolomeo Militello
l'arte e i decori

Dal 2 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022 mostra su Bartolomeo Militello, artista che tra gli anni Trenta e Sessanta decorò e dipinse palazzi nobiliari, il salone del Sindaco del palazzo municipale e alcune della principali chiese di Scicli. Suoi dipinti sono presenti in chiese di Vittoria, Vizzini, Santa Croce Camerina. Negli anni Cinquanta decorò anche il Caffè Corsino a Palazzolo Acreide.

La mostra presenta per la prima volta i disegni preparatori di alcune delle grandi tele realizzate da Bartolomeo Militello per le chiese di San Guglielmo e del Rosario, i disegni della chiesa di Santa Maria di Gesù, e i bozzetti di decori di residenze nobiliari e non. La presenza del carteggio contestualizza e aiuta a datare parecchi lavori che l’artista ha lasciato senza firma. È un percorso breve, in confronto alla vasta produzione esaminata, ma essenziale, dal quale emerge l’artista a tutto tondo, quale è stato, capace di spaziare dal decoro neoclassico alla più impegnativa rappresentazione di scene religiose, il cui tratto morbido del disegno e i toni caldi dei colori, riescono a evocare una intensa forza narrativa e fanno dell’artista uno degli ultimi interpreti del Novecento religioso ibleo.



Articolo

Pino Nifosì: Bartolomeo Militello, pittore e decoratore. Un classicista del Novecento. Il Dibattito; novembre 2021.